A proposito di CAST ITALIA

CAST è leader mondiale nella fornitura di soluzioni di Software Analysis e Measurement. CAST Application Intelligence Platform (AIP) consente alle grandi Organizzazioni IT di misurare in modo accurato, ripetibile ed economico i Rischi Operativi presenti all’interno dei propri asset applicativi nonché la Produttività all’interno dei processi di sviluppo e manutenzione del software.

CAST, attraverso il costante investimento in ricerca, oltre 100 milioni di Euro, ed attraverso l’adesione e la promozione di standard internazionali (ISO, OMG-CISQ) aiuta oltre 350 grandi corporate in tutto il mondo a ridurre significativamente i disservizi ed i potenziali rischi di business e ad adattare più velocemente le proprie applicazioni software alle esigenze di business, razionalizzando nel contempo i costi IT. Anche i più grandi IT service provider, da IBM, a CapGemini, a TCS, si appoggiano su CAST AIP per ottimizzare i propri processi interni e fornire servizi di ADM ai propri clienti con la massima qualità ai costi più competitivi.

CAST è stata fondata nel 1990 a Parigi. attualmente è quotata alla borsa di Parigi, NYSE-Euronext (CAS.PA), ed è presente per supportare i propri clienti in Europa, nelle Americhe, in India ed in Estremo Oriente.

In the webinar, Andy Kyte, Vice President and Gartner Fellow, will explain the barriers to transformation many organizations are facing as a result of poor application management practices. Andy will talk about the reasons application portfolios still contain excessive complexity, the challenges IT leaders face in improving application health and what you can specifically do to reverse the situation and not get outpaced by faster, leaner upstarts. 

CAST partecipa e supporta il primo workshop internazionale dedicato ai difetti complessi ed ai malfunzionamenti nei sistemi software di grandi dimensioni con un intervento di Philippe-Emmanuel Douziech e Bill Curtis di Cast Software focalizzato alle sfide e ai successi nel rilevamento dei difetti in ambienti IT Cross-technology e Cross-layer.

Sebbene il rilascio di change resilienti, sicure ed efficienti sia un fattore critico per qualsiasi organizzazione IT, l’individuazione dei difetti strutturali negli asset IT a livello architetturale, cross-tecnologia e crosslayer, deve ancora affrontare diversi ostacoli per arrivare all’efficacia necessaria per garantire un rischio minimo. Due di essi riguardano l'assenza di un'architettura target assoluta e la difficoltà di individuare anti-pattern multi-componente. Tuttavia, le tecnologie di analisi statica e misurazione sono ora in grado di individuare e contestualizzare il metamodello di una applicazione ed di rilevare gli anti-pattern in esso contenuti a livello di sistema. L’intervento fornirà alcuni esempi delle informazioni necessarie per rilevare tali pattern architetturali scorretti utilizzando esempi dal repository Common Weakness Enumeration, gestito da MITRE Corp

Siamo tutti frequentemente spettatori di casi di malfunzionamento di applicazioni “mission critical” che causano danni economici rilevanti alle grandi e piccole aziende. Nella nostra edizione annuale della CIO Conference saremo lieti di affrontare insieme ad alcuni tra i più rilevanti IT manager italiani questo tema ed analizzare le strategie di prevenzione dei rischi attraverso la misurazione della qualità strutturale degli asset applicativi critici.

Nel corso dell’evento saranno presentati alcuni casi di studio relativi alla gestione proattiva dei rischi ed alcuni analisti internazionali ed italiani illustreranno i più eclatanti “disastri a 6 cifre” che abbiamo visto accadere di recente suggerendo le misure che è possibile intraprendere per prevenirli e non essere costretti a porvi rimedio.

La conferenza sarà patrocinata dal CISQ, organo dell’OMG che si occupa di misurazione del software, attraverso la presenza del suo direttore operativo il Dr. Bill Curtis.